top of page

Come cambia il marketing nella filiera sostenibile dei fornitori #2



In queste prossime settimane estive condivideremo i 4 punti fondamentali relativi a come il marketing procurement potrebbe affrontare la sfida della filiera di prossimità sostenibile dei fornitori.


Dalla scorsa settimana riprendiamo il tema dei fornitori locali che, in questo caso, stringe ancora di più il cerchio perché, nel giro di pochi anni, si è rivoluzionato il punto di vista, da una visione global ad una decisamente proximity.


Dopo la prima considerazione "Promozione dei fornitori locali", continuiamo oggi con la seconda riflessione:



Collaborazione con fornitori addirittura regionali

Le aziende italiane possono sviluppare partnership con fornitori regionali, creando una rete di collaborazione più stretta. Ciò potrebbe comportare la condivisione di conoscenze e competenze, la collaborazione nell'innovazione dei prodotti e dei processi, e la negoziazione di contratti a lungo termine. La collaborazione con fornitori regionali può favorire la creazione di relazioni di fiducia e migliorare l'efficienza delle operazioni di approvvigionamento.

Facilmente può portare a tempi di consegna più rapidi, riducendo i costi di spedizione e i tempi di attesa. Inoltre, la prossimità geografica facilita la comunicazione e la gestione delle questioni urgenti o impreviste. Un altro vantaggio potrebbe essere la riduzione dei costi. I fornitori regionali spesso offrono prezzi competitivi rispetto ai fornitori internazionali. Questo è dovuto alla riduzione dei costi di spedizione e alla possibilità di beneficiari di economie di scala su una scala più localizzata. Inoltre, lavorare con fornitori regionali può ridurre il rischio di fluttuazioni dei tassi di cambio e di costi imprevisti associati alle importazioni.


La collaborazione con fornitori regionali può promuovere la sostenibilità aziendale. Riducendo la distanza di trasporto dei materiali e dei prodotti finiti, si riducono le emissioni di carbonio associate al trasporto (consapevoli comunque che non sempre, come abbiamo visto la scorsa settimana, il trasporto è l’aspetto più inficiante). Inoltre, i fornitori regionali possono essere più consapevoli e allineati agli obiettivi di sostenibilità della tua azienda, ad esempio utilizzando materiali locali o implementando pratiche ecologiche.

La vicinanza ai fornitori regionali dovrebbe permettere anche una migliore gestione della qualità dei materiali o dei prodotti forniti. E’ più facile evidentemente visitare le loro strutture e stabilire relazioni umane più strette, consentendo una maggiore trasparenza e una migliore comprensione dei processi di produzione. Inoltre, la riduzione dei tempi di consegna può ridurre il rischio di danneggiamento dei prodotti durante il trasporto. Collaborare con fornitori regionali sicuramente aiuta a sostenere l'economia locale e a creare posti di lavoro nella tua comunità.


Questo può essere particolarmente significativo in periodi di incertezza economica o di crisi, poiché l'approvvigionamento locale può contribuire a rafforzare la resilienza economica regionale. Un altro aspetto significativo potrebbe essere maggiore flessibilità e adattabilità alle esigenze della tua azienda. Puoi comunicare in modo più diretto e rapido, facilitando la personalizzazione dei prodotti, l'introduzione di modifiche o l'affrontare eventuali problemi in modo tempestivo.

Flessibilità anche nella gestione dei volumi di produzione più piccoli rispetto a quelli internazionali. Talvolta i fornitori regionali possono essere più disposti ad accettare ordini di quantità inferiori. Questo può essere vantaggioso per le aziende che hanno esigenze variabili o che desiderano ridurre il rischio di avere grandi quantità di inventario in magazzino. Tutto ciò, come avrete notato è al condizionale, perché oggi l’utilizzo di piattaforme digitali ad hoc, permettono maggiore flessibilità e migliore governance della spesa con razionalizzazione e ottimizzazione dei costi. Naturalmente, ci sono casi in cui collaborare con fornitori internazionali può essere più vantaggioso, ad esempio se necessiti di materie prime o prodotti specifici che non sono disponibili a livello locale.


Conclusione: considerare una combinazione di fornitori regionali e internazionali all’interno di una piattaforma digitale è sicuramente un prezioso contributo per le aziende sempre più rivolte a massimizzare i risultati

· Cosa ne pensi?

· Qual e’ la tua esperienza dei fornitori regionali?


Rilascia la tua risposta nei commenti


Continua a seguirci, presto condivideremo il #3 spunto di riflessione…


Comentarios


bottom of page